Frollini “crudi” al cacao e cannella

Biscotti speziati con pasta di cacao, energia pura

  • 120 gr di grano saraceno germogliato disidratato
  • 200 gr di farina di mandorle
  • 3 Cucchiai di semi di Chia
  • 1 pizzico di sale marino integrale
  • ¼ Tazza di Agave o altro dolcificante naturale
  • 2 o 3 Cucchiai di Olio di cocco
  • 60 gr di Pasta di cacao crudo
  • Acqua q.b. per ammorbidire l’impasto
  • 1 Cucchiaio di Cannella di Ceylon in polvere
  • 1 cucchiaino di Zenzero in polvere (facoltativo)

Procedimento:

Germogliazione: Mettere in acqua il grano saraceno per 1 ora e risciacquarlo bene. Scolarlo molto bene, riporlo in un recipiente coperto con un panno, risciacquarlo 2 o 3 volte al giorno. Dopo 48 ore nasce un germoglio di quasi 1 cm. E’ pronto per essere messo nell’essiccatore per 12 ore.

Ridurre il saraceno germogliato in farina con l’aiuto di un blender ad alta velocità.

Mescolare bene tutti gli ingredienti secchi, prima di aggiungere l’estratto di Agave, la pasta di cacao e l’olio di cocco sciolti a bagnomaria a fuoco basso. Se è troppo colloso, aggiungere un pò di saraceno macinato. Se troppo asciutto, aggiungere un pochino d’acqua.

Cospargere un foglio di carta da forno con un velo di farina di grano saraceno ed adagiarvi l’impasto sopra, ricoprirlo con un altro strato di carta da forno, e aiutandosi con un mattarello, stendere bene l’impasto su 5 mm.

Aggiungere sopra l’impasto dei pistacchi pestati e pressarli con il mattarello per farli entrare nell’impasto stesso.

A questo punto, si possono ritagliare delle formine con degli stampi scelti per l’occasione (cuoricini, alberini di natale, personaggi per i bambini, ecc…) e metterli subito dopo a “cuocere” nell’essiccatore per 2 o 3 ore.

Variante: se li volete bianchi per Natale, basta non incorporare la pasta di cacao. Si possono aggiungere i pinoli insieme ai pistacchi o anche solo pinoli…

Buona degustazione

2016-12-12-13-27-59

Visualizzazioni:(23)