Olio di semi di Papavero Bio – vergine, pressato a freddo

8,61

Svuota

Descrizione

Provenienza: Austria. Qualità cruda Biologica.

Il consumo dei semi di papavero in ambito alimentare risale ad origini antichissime. Si narra che esso veniva adoperato dai popoli gallici attorno al 400-500 d.C. In seguito, il suo utilizzo si è perso nei secoli per poi tornare ad essere recentemente un olio interessante per le sue proprietà nutritive.

Come i semi di papavero, l’olio di semi di papavero è molto appetibile, ricco di vitamina E e non contiene ovviamente alcun alcaloide.

Il nostro Olio di semi di papavero pressato a freddo contiene circa l’ 87 % di acidi grassi insaturi, benefici per il sistema cardiovascolare. Ed in particolare:

  • Acidi Grassi Monoinsaturi : circa 19 % acido oleico (Omega9)
  • Acidi Grassi Polinsaturi: circa 62% acido linoleico (Omega6), circa 6% acido α-linolenico (Omega 3)

Come si può vedere, l’equilibrio tra Omega 6 e Omega 3 è fortemente sbilanciato a favore dei primi. Per questo è consigliabile di abbinare l’olio di semi di papavero a l’olio di lino, che invece contiene più Omega3.

L’olio di semi di papavero è ricca di altri componenti attivi: contiene la quasi totalità delle vitamine del gruppo B, riconosciute per fornire energia all’organismo. Inoltre, contiene 3 oligoelementi  importanti: CALCIO, che interviene in numerosi processi metabolici come il rallentamento dell’osteoporosi, la riduzione della pressione arteriosa; il FOSFORO, essenziale per lo scheletro, l’energia e il buon funzionamento di ormoni, enzimi e dialogo tra le cellule. Infine, troviamo anche il POTASSIO, il quale aumenta la produzione di acido cloridrico dello stomaco, il che facilita la nostra digestione. Quindi, possiamo dire che l’olio di semi di papavero regola il sistema immunitario e protegge il fegato. Si dice anche che possa favorire l’eliminazione dei parassiti intestinali.

Il nostro olio di semi di papavero, estratto a freddo, rivela un colore giallo chiaro e possiede un delicato sapore di nocciola.

Uso: a crudo, in combinazione all’olio di lino o di noci o di canapa.

L’olio di semi di papavero risulta molto sensibile al calore e alla luce, per cui tende ad ossidarsi facilmente. Per questo, non può essere scaldato, si consuma solamente a crudo, e si conserva, una volta aperto, in frigorifero, dai 3 ai 6 mesi dopo l’apertura della bottiglia.

 

Recensione del cliente

5 stelle 0 0 %
4 stelle 0 0 %
3 stelle 0 0 %
2 stelle 0 0 %
1 stella 0 0 %

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni.

Solo gli utenti connessi che hanno acquistato questo prodotto possono scrivere una recensione.